La raccolta dei rifiuti diventa integrale - Comune di Concordia sulla Secchia (MO)

archivio notizie - Comune di Concordia sulla Secchia (MO)

La raccolta dei rifiuti diventa integrale

 

Dal mese di maggio 2020 anche a Concordia si andrà a completare l’implementazione della raccolta domiciliare dei rifiuti oggi già attiva per organico, carta/cartone, sfalci e potature, rifiuto indifferenziato.

“In questi anni abbiamo ottenuto importanti risultati - afferma Monica Borghi, Presidente AIMAG - che fanno dei nostri territori esempi di eccellenza nazionale per gli obiettivi raggiunti di raccolta differenziata (88,5% del bacino complessivo) e di sempre minori quantità di rifiuti a smaltimento (56 kg/abitante/anno), con costi del servizio inferiori alla media regionale. Tutto questo è stato possibile grazie al percorso di condivisione con gli amministratori del territorio e soprattutto all’impegno dei cittadini che hanno colto la valenza ambientale di una corretta gestione dei rifiuti. Con questo nuovo progetto, cogliamo un’altra sfida ambientale per migliorare ulteriormente la qualità dei materiali raccolti che andranno a recupero e per contrastare gli incivili che oggi ancora abbandonano i rifiuti, dimostrando mancanza di rispetto per la loro comunità”.

Due importanti novità: anche la raccolta di vetro, lattine e plastica, oggi realizzata con i cassonetti stradali, diventerà domiciliare come avviene già per le altre tipologie di rifiuti. Inoltre cambierà la modalità di differenziazione dei rifiuti: lattine/barattolame/banda stagnata/alluminio, sino ad ora raccolte con il vetro, dovranno essere conferite nella plastica.

A tutti i cittadini saranno distribuite le nuove dotazioni che serviranno per l’esposizione dei rifiuti: un bidone di colore verde per il vetro e un sacco di colore giallo per conferire la plastica e lattine/alluminio.

E come per le altre tipologie di rifiuto, nell’apposito calendario che verrà consegnato, saranno indicate frequenze e giornate di ritiro.

Tutti i cassonetti verranno tolti dalle strade: si restituiranno al territorio spazi che potranno trovare nuovi utilizzi e soprattutto si andranno ad eliminare quei contenitori che oggi, purtroppo, costituiscono luoghi privilegiati per abbandonare rifiuti da parte di cittadini che non fanno correttamente la raccolta differenziata e non rispettano l’ambiente.

I contenitori e i materiali illustrativi con tutte le indicazioni per separare ed esporre i rifiuti in modo corretto saranno consegnati da un squadra di operatori AIMAG a partire dai primi di marzo. Le aziende verranno contattate direttamente già da fine luglio dai tecnici AIMAG per l’illustrazione del nuovo servizio e per raccogliere particolari esigenze in termini di dotazioni e contenitori.

Sia i consegnatori che i tecnici AIMAG saranno dotati di un regolare documento di riconoscimento, per maggiori informazioni o verifiche sull’identità degli operatori autorizzati si può telefonare al numero verde AIMAG 800 018405 nei giorni feriali dalle 8 alle 19 e il sabato dalle 8 alle 13.

Prima dell’inizio del nuovo servizio saranno inoltre organizzate assemblee pubbliche per rispondere a ulteriori dubbi ed approfondimenti. Per le date e i luoghi degli incontri verranno consegnati appositi avvisi informativi.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (73 valutazioni)