Inerti "fai da te" al Centro di Raccolta: si può ancora - Comune di Concordia sulla Secchia (MO)

Notizie - Comune di Concordia sulla Secchia (MO)

Inerti "fai da te" al Centro di Raccolta: si può ancora

 

Il Ministero dell’ambiente ha diffuso una nota esplicativa sulla possibilità di conferimento presso i Centri di Raccolta di modeste quantità di materiali inerti da costruzioni e demolizioni prodotti da utenze domestiche. 

Si fa dunque chiarezza rispetto ad una prima interpretazione del decreto legislativo 116/2020 che recepisce la direttiva europea 2018/851 e che dal 1 gennaio 2021 escludeva esplicitamente dal loro novero i rifiuti da costruzione e demolizione. Tant'è che i Centri di Raccolta del territorio regionale - compreso quello di Concordia - non accettavano più questo tipo di rifiuti. Stiamo parlando, per esempio, di rifiuti prodotti da piccoli lavoretti in casa, quali piastrelle, pezzi di intonaco, calcinacci e così via.

Con la nota Ministeriale si specifica che i rifiuti prodotti da piccole lavorazioni fai da te effettuate nell'ambito del nucleo famigliare possono continuare ad essere gestiti alla stregua dei rifiuti urbani, e quindi potranno continuare ad essere conferiti presso i Centri di Raccolta.

Le nuove disposizioni sono da riferirsi a rifiuti generati da attività economiche per la produzione di beni e servizi, non alle piccole quantità prodotte in ambito domestico ed eseguite direttamente dal proprietario o affittuario nella propria abitazione.

Si ricorda ai cittadini che il conferimento dirifiuti presso il Centro di Raccolta di Via per Mirandola 77/B è completamente gratuito e che l'abbandono dei rifiuti, oltre che un segno di inciviltà, ha un costo che ricade su tutti noi.

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (50 valutazioni)