Al via gli interventi di manutenzione delle alberature - Comune di Concordia sulla Secchia (MO)

Notizie - Comune di Concordia sulla Secchia (MO)

Al via gli interventi di manutenzione delle alberature

 

Sono in corso le operazioni di manutenzione straordinaria delle alberature del Comune di Concordia. L’intervento dà seguito alle indicazioni dell’agronomo fitopatologo dott. Michele Fede, incaricato del censimento del patrimonio arboreo comunale che ha riguardato una parte corposa del territorio. 

Gli alberi sono stati schedati e, in alcuni casi, sono state effettuate delle prove strumentali che hanno consentito di avere una conoscenza approfondita della salute degli alberi più vecchi, di quelli che erano già stati oggetto di interventi specifici e di quelli che avevano una patologia in corso.

A seguito anche della violenta grandinata del 22 luglio scorso, numerose piante sono state compromesse al punto che sono ritenute pericolose per l’incolumità delle persone e degli edifici adiacenti e, pertanto, l’intervento di abbattimento è l’unico possibile.
Seguendo le indicazioni dell’agronomo, si interverrà da subito con l’abbattimento delle piante che presentano le maggiori criticità e rischi per l’incolumità pubblica. In particolare, i lavori prevedono l’abbattimento di 4 alberi nella zona del parco Pertini e via Togliatti, 3 tigli nel giardino Tanferri, 3 esemplari nell’area verde prospicente il Teatro di Vallalta, 2 al Parco Diazzi e 1 nel giardino della scuola dell’infanzia di Fossa. L’intervento di abbattimento di 13 piante richiede una spesa di circa 13.000 Euro.

Per quanto riguarda i tre alberi di Vallalta, sono state fatte delle verifiche con il tomografo ultrasonico (una sorta di tac delle piante) e sono state riscontrate gravi alterazioni interne, con classe di propensione al cedimento estrema. Quindi, le piante si trovano in condizioni di elevata probabilità di caduta e potrebbero provocare danni ingenti a persone o cose. 

Come amministrazione, in collaborazione con l’ufficio tecnico, abbiamo richiesto degli accertamenti diagnostici approfonditi prima di decidere di procedere con l’abbattimento, per verificare se fosse possibile individuare una cura degli alberi, consapevoli dell’importanza di questi esemplari. Purtroppo questa opzione non è possibile e, poiché gli eventi atmosferici sono sempre più violenti, in caso di vento forte tutti questi alberi potrebbero rappresentare un grave pericolo e dobbiamo procedere con rapidità. 
Dopo gli abbattimenti, si procederà, sempre su indicazione dell’agronomo, a trattare il terreno per disinfettarlo e renderlo idoneo a nuove alberature, per garantire una compensazione corrispondente al valore biologico delle piante abbattute. Lo stanziamento per piantumare nuovi alberi è di 18.000 Euro.

Successivamente, si procederà con il completamento degli interventi di manutenzione al patrimonio arboreo che prevede rimonde del secco, spollonature di numerose piante e un intervento di rimodellazione della sagoma delle alberature di 31 tigli in via per Mirandola, per favorire una miglior visibilità della pubblica illuminazione. 

Questo secondo pacchetto di interventi sarà eseguito tra la fine dell’anno e l’inizio del 2024 e richiederà una spesa di circa 30.000 Euro.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (179 valutazioni)